top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreFIDC-UCT

PIOMBO E ZONE UMIDE: COSA STA ACCADENDO?

La Federcaccia Toscana - UCT ha organizzato per il prossimo 5 settembre alla Dogana del Capannone a Ponte Buggianese, Pistoia, un convegno aperto a tutti I cacciatori dal titolo: "MUNIZIONI DI PIOMBO, QUALE FUTURO ALL'INDOMANI DELLA NUOVA NORMATIVA EUROPEA?".


A seguito del Regolamento UE 2021/57 della Commissione del 25 gennaio 2021 recante la modifica dell’allegato XVII del regolamento (CE) n°1907/2006 del Parlamento europeo e del Consiglio concernente la registrazione, la valutazione, l’autorizzazione e la restrizione delle sostanze chimiche (REACH) per quanto riguarda il piombo contenuto nelle munizioni utilizzate all’interno o in prossimità di zone umide, cambia la definizione di "zona umida" in: “superfici di paduli, pantani e torbiere o distese d’acqua naturali o artificiali, permanenti o temporanee, in cui l’acqua è stagnante o corrente, dolce, salmastra o salata, comprese le distese di acqua marina la cui profondità non supera i 6 metri durante la bassa marea”.


Entro il 15 Febbraio del 2023, tale regolamento, all’interno di zone umide o a non oltre 100 metri da esse vieta infatti lo svolgimento delle seguenti attività:


Sparare munizioni contenenti una concentrazione di piombo uguale o superiore all’1% in peso;

Portare con sé munizioni di tale tipo quando si svolge attività di tiro in zone umide; … omissis…

Su questa tematica è intervenuta la Circolare Ministeriale n° 0000072 del 09/02/2023 volta ad interpretare e definire le caratteristiche delle zone classificabili e la nozione di “Zone umida” ai fini dell’applicazione del regolamento (UE). In particolare sono da considerare Zona Umida:

“le zone classificabili come aree Ramsar all’interno dello stato membro; quelle umide ricadenti nei Siti di Interesse Comunitario (SIC) e nelle Zone di Protezione Speciale (ZPS) discendenti dalla Direttiva 92/43 CEE (Habitat) e dalla Direttiva 79/409 CEE (Uccelli); le zone umide ricadenti all’interno di Riserve Naturali e Oasi di protezione istituite a livello nazionale e regionale. Sono escluse conseguentemente dalla precitata nozione di zona umida e quindi dall’ applicazione del Regolamento, tutte le aree idriche effimere, soggette a variazioni temporanee del livello dell’acqua o del contenuto di umidità prive del carattere di stabilità e permanenza, da individuarsi nel rispetto del principio di proporzionalità in linea con gli obiettivi delle misure previste dal regolamento.”


L’accertamento della violazione del divieto deve essere compiuto tenendo conto di tutte le informazioni e circostanze necessarie ad attestare l’effettivo e concreto pericolo attuale della diffusione nell’ambiente di piombo. Nel rispetto del Regolamento, il soggetto trovato in o intorno a one umide, come sopra definite, che porti con sé pallini di piombo durante la battuta di caccia, o in relazione ad essa, potrà dimostrare, se richiesto, che intendeva effettivamente sparare altrove, essendo solo in transito nella suddetta zona umida … omissis…


Su questi aspetti e recentemente intervenuta la Commissione Europea con la procedura EU PILOT n° 10142/2023 lo scorso 14 luglio con una specifica richiesta di informazioni rivolta ai Ministeri competenti a cui dovranno rispondere entro il 18 settembre 2023.

Uno scenario normativo mutato questo che se non ben interpretato e normato, potrebbe creare non poche problematiche anche all'attività venatoria ed ai cacciatori nel nostro Paese.


A questa iniziativa parteciperanno, oltre ai dirigenti Provinciali e Regionali della nostra Associazione ed alle Istituzioni Locali che hanno collaborato alla sua organizzazione, esperti di settore per l'attività venatoria e rappresentanti di aziende Leader nel settore della produzione di munizioni quali la Baschieri & Pellagri e la Beretta.


Federcaccia Nazionale infatti continua ad essere molto attiva ed attenta, sempre in prima linea ed a stretto contatto con i rappresentanti istituzionali Nazionali, in merito agli sviluppi ed ai possibili effetti di questa situazione.


La Segreteria Fidc-UCT

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page